Blog

Prima pagina

Le caratteristiche del rasoio elettrico

I rasoi elettrici sono tutti uguali? Ovviamente no. Ce ne sono per tutte le tasche e per tutti i gusti. La tecnologia, negli ultimi anni, ha fatto passi da gigante, e per questo motivo, troviamo in commercio un’infinità di rasoi elettrici. Il prodotto è arrivato ad avere così tanto successo, che anche chi non aveva mai prodotto un rasoio elettrico, si è gettato nella mischia per accaparrarsi un pezzo della torta. In generale, devi sapere che esistono in commercio due tipologie di rasoio elettrico, quello rotante e quello con lamina. Quello rotante, è caratterizzato da tre testine di forma circolare, che si muovono contemporaneamente. Anche se queste testine, talvolta hanno dimensioni generose, nei modelli più recenti sono mobili, per seguire meglio i contorni del viso. Nell’utilizzo sono molto precise, ma più lente rispetto ad un rasoio elettrico con lamina. Quest’ultimo, infatti, è caratterizzato da un coltello vibrante al suo interno, mentre sulla parte esterna c’è una lamina bucherellata, in cui vengono catturati i peli da tagliare. A differenza di quello rotante, è più veloce, ma meno preciso nell’omogeneità del taglio.

Le caratteristiche dei tagliacapelli

Quante volte sui uscito dal barbiere dicendo “cavolo, 5 minuti di macchinetta e si è preso 20 euro, potevo farmelo anche da solo!”. Questo è uno dei motivi principali che spingono ad acquistare un tagliacapelli per uso domestico e farsi il lavoro a casa da soli o facendosi aiutare dalla propria compagna. Il tagliacapelli è il cugino del regolabarba. Il loro funzionamento è abbastanza similare, tant’è vero che negli ultimi anni, sono arrivati sul mercato anche modelli ibridi. Tuttavia, quello che contraddistingue maggiormente un tagliacapelli da un regolabarba, è il range di taglio. Mentre l’accessorio per capelli deve essere in grado di tagliare fino a una certa lunghezza, quello per la barba deve disporre anche di misure molto piccole. Inoltre, la testa dei due prodotti è differente, in termini di larghezza. Il tagliacapelli presenta una testa più larga, mentre il regolabarba ha una testa più piccola, per seguire meglio i contorni del viso.

Le caratteristiche dei regolabarba

rasoio elettrico Molti si chiederanno, ma allora perché non posso utilizzare un tagliacapelli per tagliare la barba o viceversa? Come detto nel paragrafo precedente, tutto dipende dall’utilizzo che se ne desidera fare. Se desideri sfoltire la tua barba, con misure molto piccole, come un 0,5 mm, difficilmente potrai ottenere questo taglio con un accessorio per capelli. Inoltre, avendo una testa più larga, mal si adatta alle curve del viso, soprattutto se non hai un “testone”. Un regolabarba ibrido, che consente di tagliare anche i capelli, ha un prezzo elevato, ma se non viene utilizzato per entrambi gli scopi, è un acquisto inutile. Se la tua passione è la barba e vari stili di acconciatura, allora non puoi fare a meno di acquistare un vero e proprio accessorio per la barba. Il suo prezzo, per un prodotto di qualità medio alta non è nemmeno troppo elevato e con 50 o 60 euro, ti porti a casa un accessorio di tutto rispetto.